Come vestirsi ad un matrimonio di giorno?

Come vestirsi ad un matrimonio di giorno.
Ecco tutti i consigli per un look da invitata impeccabile!


Ammettiamolo, per posta non arriva più nulla se non il volantino delle offerte (utile per sapere dove andare a fare la spesa durante la settimana!), le bollette (che ci spaventano sempre terribilmente!) e … le partecipazioni, che ci fanno sempre stare a metà tra la gioia e la preoccupazione!
La domanda che sorge spontanea in meno di tre minuti dopo averle aperte infatti è: “Che cosa mi metto?”
Ecco quindi un nuovo video con 10 piccoli consigli su come vestirsi ad un matrimonio di giorno e su quali sono gli orrori (ops, errori!) da evitare assolutamente!

Ecco 10 consigli su come vestirsi ad un matrimonio di giorno e su quali sono gli errori da evitare assolutamente!

1 – L’INVITO E LA LOCATION
L’invito e la location scelti per festeggiare dopo la cerimonia sono dati importanti per comprendere il grado di formalità richiesto, specie quando il dress code non è esplicito.
Con la partecipazione in mano, googlate il ristorante, il castello o la villa scelta per raccogliere più informazioni possibili sul posto!
2 – IL TIPO DI ABITO
Per un matrimonio che si svolge al mattino, è preferibile un abito da cocktail.
Sì quindi a tailleur gonna, tailleur pantalone e tubini (mai sopra il ginocchio!)
3 – I COLORI
Optate per tonalità pastello, stampe floreali e fantasie multicolor.
Sebbene le ultime due siano molto gettonate, sono anche molto riconoscibili quindi attenzione ad eventuali ulteriori matrimoni!
4 – OLTRE IL VESTITO C’E’ DI PIU’
I vestiti o li si amano o li si odiano! C’è chi non vede l’ora di avere un matrimonio per poterli indossare e chi li vede come un vero e proprio incubo. Se rientrate nel secondo caso non vi preoccupate, attualmente potete trovare tantissime valide alternative:
– il tailleur pantalone, a sigaretta o pantapalazzo
– il tailleur gonna, appena sopra il ginocchio o longuette
– la tuta elegante, dal taglio morbido e non troppo aderente!
5 – CAPITOLO SCARPE
I tacchi sono praticamente d’obbligo!
Se non siete abituate a portarli e proprio non riuscite a resistere, concedetevi una scarpa di ricambio per il dopo cerimonia, quando tra bicchieri e balli, anche la festa più formale sarà più rilassata.
In ogni caso evitate altezze e plateau eccessivi e piedi non perfettamente curati (dallo smalto ai talloni) qualora optaste per sandali aperti.
6 – LA BORSA
Da evitare assolutamente le maxi bags da tutti i giorni.
La borsa deve essere sempre piccola come una clutch da tenere in mano o per la catena.
7 – GLI ACCESSORI
Sempre coordinati con l’outfit, devono arricchirlo e mai appesantirlo!
Se il look ha un design semplice, si può osare un po’ di più con accessori particolari e appariscenti, altrimenti è meglio optare per gioielli più sobri.
8 – QUESTIONE CAPPELLO
Il cappello che fa tanto matrimonio inglese, sta spopolando negli ultimi anni, ma ci sono tre punti da tenere in conto prima di sceglierlo:
– è ammissibile solo se la mamma della sposa lo indossa
– è vietato per i matrimoni che si celebrano dopo le ore 17.00
– se indossato va tenuto obbligatoriamente per tutta la durata della cerimonia
9 – ATTENZIONE ALL’INTIMO
Ovviamente l’intimo non dovrebbe mai vedersi (o non si chiamerebbe così!) ma in un’occasione importante come il matrimonio occorre ancora più attenzione!
Scegli l’intimo giusto, senza cuciture o ricami e che soprattutto non stringa troppo!
10 – IL MAKE-UP
Il trucco va ben studiato, in modo da non essere mai volgare e perfettamente abbinato con il look scelto. In ogni caso, la soluzione migliore è un make-up elegante e non troppo marcato: scegli quindi se mettere in evidenza gli occhi oppure le labbra!

Quali sono gli errori da evitare assolutamente? Eccoli qui!

COLORI: assolutamente NO al bianco (colore della sposa, protagonista della giornata) e a tutte le sfumature più chiare come il grigio perla, l’avorio e lo champagne,
anche qualora la sposa decidesse di non indossarli.
Il galateo vieta ancora il nero per il giorno (specie sotto ai 30 anni), il rosso ed il fucsia troppo accesi ed il viola più scuro (si dice porti sfortuna!)
TIPO DI ABITO: le parole d’ordine per la scelta del vestito sono eleganza e sobrietà.
No a scollature troppo generose, no trasparenze, no spacchi, no vestiti fascianti e no lunghezze mini!
Che sia inverno o estate, si consiglia sempre di presentarsi con le spalle coperte:
da giacche, giacchini in pelle, boleri e scialle.
SCARPE: dimenticate le zeppe, lasciamo le altezze esagerate ai trapezisti e soprattutto anche se i piedi sono nascosti dalla tovaglia, le scarpe vanno tenute sempre addosso!
Spero che i miei consigli su come vestirsi ad un matrimonio di giorno vi siano utili!
Il prossimo lunedì vedremo come vestirsi ad un matrimonio di sera! 😉

GUARDA ANCHE:
– Come vestirsi al primo appuntamento?

Come vestirsi a San Valentino?

Come vestirsi alla laurea?

Come vestirsi alla moda: Tendenze P/E 2016

Come vestirsi per andare in palestra?

Come vestirsi per un colloqui di lavoro?

Come indossare i tacchi alti!

Se ti piacciono i miei video, iscriviti al mio canale Youtube! Ti aspetto!

2---abito-da-cocktail

3---fantasie-floreali-facili-da-ricordare

3---tonalità-pastello

4---tailleur-pantalone-sigaretta

4---tailleur-pantalone-panta-palazzo

4---tailleur-gonna-sopra-ginocchio

4---tailleur-gonna-longuette

4---tuta-elegante-morbida

6---clutch-gioiello

7---accessori-devono-impreziosire-il-look

Post navigation

15 thoughts on “Come vestirsi ad un matrimonio di giorno?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *